Via libera della Camera alle firme di Ero Straniero!

Gli uffici della Camera dei Deputati hanno dato il via libera al termine delle verifiche sulle firme depositate a sostegno della legge di iniziativa popolare “Ero straniero – L’umanità che fa bene”, e il testo è stato già assegnato alla prima commissione Affari Costituzionali.  Anche se difficilmente potrà essere discussa in questa legislatura, sarà tra le prime proposte di legge che il prossimo Parlamento sarà chiamato a esaminare.

Leggi tutto “Via libera della Camera alle firme di Ero Straniero!”

Share

Ero Straniero si chiude con un grandissimo successo: consegnate alla Camera oltre 85mila firme

Si chiude con un grande successo la campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene”. Sono oltre 85mila le firme raccolte nei sei mesi a disposizione, e consegnate oggi alla Camera dei Deputati, a sostegno della legge di iniziativa popolare per cambiare politiche sull’immigrazione e superare la Bossi-Fini, promossa da Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, Radicali Italiani ed Emma Bonino, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD con il sostegno di centinaia di sindaci e di associazioni. Un risultato che va ben oltre l’obiettivo minimo delle 50.000 sottoscrizioni necessarie, in base alla Costituzione italiana, per portare la legge all’attenzione del Parlamento. Leggi tutto “Ero Straniero si chiude con un grandissimo successo: consegnate alla Camera oltre 85mila firme”

Share

Ero straniero. L’umanità che fa bene. Firme per un’Italia e un mondo più giusti

Nel giorno della consegna delle firme alla Camera, sulle pagine di Avvenire una riflessione sul senso della campagna Ero straniero firmata dal presidente del Centro Astalli padre Camillo Ripamonti e dal nostro presidente don Virginio Colmegna

***

Si conclude oggi la campagna Ero straniero. L’umanità che fa bene per la presentazione di una legge di iniziativa popolare che adegui la legislazione italiana sull’immigrazione al cambiamento delle caratteristiche dei flussi migratori. Siamo riusciti a arrivare a oltre 85mila mila firme in un tempo che potremmo definire strumentalmente ostile verso le persone immigrate. Nell’era del digitale, lo abbiamo fatto attraverso una modalità di vera democrazia partecipata, scendendo nelle piazze, coinvolgendo le parrocchie, incontrando la gente, ascoltando e proponendo, cercando di alimentare il dibattito e il confronto invece della polemica e dello scontro, chiedendo di apporre una firma per la proposta di legge. Non abbiamo chiesto una delega in bianco, ma l’assunzione di responsabilità personale per un futuro che può cambiare solo partendo da ciascuno di noi.

Lo abbiamo voluto fare certi che è sempre più urgente promuovere un vero cambiamento. Un cambiamento culturale che cominci tenendo in considerazione le paure della gente, partendo dalla “pancia” per arrivare fino alla testa e al cuore.  Un cambiamento pratico che diffonda quelle buone prassi che esistono, ma faticano a essere replicate. Leggi tutto “Ero straniero. L’umanità che fa bene. Firme per un’Italia e un mondo più giusti”

Share

“Stiamo producendo irregolari”

Il presidente della Casa della carità don Virginio Colmegna è stato ieri ospite della trasmissione Siamo noi di TV2000. In una puntata dedicata al tema dell’immigrazione, c’è stato anche modo di presentare la nostra campagna.

“Stiamo producendo irregolari”, ha detto don Colmegna in un accorato intervento che va alla radice delle motivazioni che ci hanno spinto ad essere tra i promotori di “Ero straniero – L’umanità che fa bene“.

Qui sotto un passaggio della trasmissione.

Share